Archivi del mese: Dicembre 2017

Zic Zazou

Ciao, gli Zic Zazou non sono solo musicisti, sono anche comici, cantanti, artigiani e inventori. I nove musicisti compongono la loro musica, esplorano le infinite possibilità di oggetti sia melodici che ritmici di uso comune che riciclano oppure creano. A … Continua a leggere

Pubblicato in Strumenti musicali | Contrassegnato | Lascia un commento

Tom Thum

Ciao,  Tom Thum ha una orchestra in bocca: imita con la voce strumenti musicali. La ricerca di questa particolare passione, che lui stesso definisce folle, gli ha permesso di vedere tanti posti meravigliosi nel mondo. In questo video condivide le … Continua a leggere

Pubblicato in TED | Contrassegnato | Lascia un commento

Le cadute

Ciao, la caduta della mano è un elemento tecnico. Per eseguire le cadute devi avere il braccio rilassato. Il rilassamento è alla base della tecnica pianistica. Si esegue sollevando dolcemente il polso in senso verticale, non obliquo, poi lo si … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato | Lascia un commento

Legatura

Ciao, la legatura è una linea curva posta su due o più note, indica che le note comprese nel suo arco devono essere suonate in modo legato. Alla fine della legatura si alza dolcemente il polso (respiro). Legatura di frase: … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , | Lascia un commento

Accordo

Ciao. un accordo è formato da tre o più note suonate contemporaneamente disposte per intervalli di terza. L’accordo prende il nome dalla nota inferiore (fondamentale). Tutte le note possono essere la fondamentale di un accordo. L’esecuzione simultanea di due suoni … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Il metronomo

Ciao, il metronomo è uno strumento meccanico che scandisce il tempo con precisione. Ha una scala graduata da 40 a 208. Impostandolo ad esempio sul numero 100 il metronomo darà in un minuto 100 oscillazioni/battiti. Il compositore per indicare l’andamento voluto … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato | Lascia un commento

Il trasporto

Ciao, trasportare significa suonare/cantare in una tonalità differente da quella scritta. Si suonano/cantano note diverse ma gli intervalli tra di esse rimangono esattamente gli stessi. Uso del trasporto per lo sviluppo dell’orecchio Roberto Goitre aveva visto in Ungheria che per … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Il ritmo

  Ciao, il ritmo è una successione regolare di accenti forti e deboli corrispondenti al numero di movimenti-tempi, disposti in una misura. Il ritmo può essere: Binario con 2 accenti: forte, debole (marcia) Ternario con 3 accenti: forte, debole, debole … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Gli abbellimenti

Ciao, gli abbellimenti si rappresentano con simboli particolari oppure con note più piccole rispetto alla normale scrittura musicale. Gli abbellimenti principali sono: l’appoggiatura, l’acciaccatura, il mordente, il gruppetto, il trillo e l’arpeggio. La corretta esecuzione varia in base allo stile … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato | Lascia un commento

Come armonizzare

Ciao, le note musicali formano la scala di Do e si chiamano anche gradi. Gli accordi costruiti sul primo, quarto e quinto gradino sono gli accordi principali di una tonalità e bastano per accompagnare una melodia. Fai attenzione alla tonalità … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , | Lascia un commento

Scala cromatica

Ciao, la scala cromatica è composta da tutti i gradi musicali. E’ formata da 12 semitoni più la ripetizione del primo (una ottava) e può iniziare da qualsiasi nota. Si suonano tutti i tasti del pianoforte in successione senza saltarne … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato | Lascia un commento

Il punto di valore

Ciao, Punto di staccato: Il punto posto sopra o sotto le note significa che le note devono essere eseguite in modo staccato, separate dalle altre note. Il punto toglie metà valore alla nota. Punto di valore: E’ un punto che … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , | Lascia un commento

Agogica

Ciao, con il termine agogica si indicano le temporanee oscillazioni nell’andamento del tempo iniziale. Le trovi indicate così: rall. oppure rit. significa rallentare gradualmente il tempo acc. significa accelerare gradualmente il tempo a tempo significa ritorno al tempo iniziale Sia … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Tonalità

Ciao, I diesis e i bemolli che trovi all’inizio di ogni pentagramma prendono il nome di armatura tonale. Armatura tonale dei diesis: fa do sol re la mi si. Armatura tonale dei bemolli: si mi la re sol do fa. … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , | Lascia un commento

Come trovare la tonalità

Ciao, ogni brano musicale può essere maggiore o minore. Come faccio a capire se un brano è maggiore o minore? Trova prima il nome della tonalità maggiore. – Con i diesis devi dire il nome dell’ultimo diesis che trovi in … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato | Lascia un commento

Le scale minori

Ciao, ad ogni scala maggiore corrisponde la relativa minore che conserva le stesse alterazioni costanti (armatura tonale) della scala maggiore. La scala minore relativa usa come nota di partenza il sesto grado della scala maggiore oppure si trova scendendo di … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Tagli addizionali

Ciao, al pentagramma si possono aggiungere sopra e sotto brevi linee supplementari chiamate tagli addizionali. Servono per scrivere le note dei suoni più acuti, o più gravi, per le quali il pentagramma non basta. Prolungano verso l’alto o verso il … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato | Lascia un commento

Andamento o movimento

  Ciao, le indicazioni di andamento o movimento  sono segni convenzionali che ci indicano quanto lentamente o velocemente deve essere suonato un brano. Sono posti all’inizio della composizione. I principali sono: per i movimenti lenti: grave, largo, lento, adagio per … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , | Lascia un commento

Dinamica

  Ciao, con il termine dinamica si indica quanto forte o piano si deve  suonare. Per la sonorità non esiste in musica un metro esatto di misura, per questo l’esecuzione è individuale. pp pianissimo p piano mp mezzo piano (poco più … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Gli intervalli

Ciao, le distanze fra una nota e l’altra sono chiamati intervalli. L’intervallo tra due note suonate separatamente, una alla volta, si chiama intervallo melodico. Quando due note vengono suonate insieme, simultaneamente, formano un intervallo armonico. L’intervallo si misura contando i … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Indicazioni di tempo

Ciao, il tempo è l’unità di misura per calcolare la durata dei suoni. Si indica con una frazione scritta all’inizio di un brano, o di una sezione di un brano. Il numero superiore (numeratore) indica quanti movimenti ci sono in … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , | Lascia un commento

Frasi

Ciao, la frase è una idea musicale-melodia. Di solito una melodia è composta da una frase-domanda che termina su una nota diversa dalla tonica, e da una frase-risposta che termina invece sulla tonica. Le legature dividono la musica in frasi. … Continua a leggere

Pubblicato in Teoria musicale | Contrassegnato , | Lascia un commento