False credenze

Ciao,

sono molte le persone che mi dicono che hanno sempre sognato di imparare a suonare il pianoforte, ma che per motivi economici o di tempo non lo hanno mai realizzato e pensano che ormai sia troppo tardi per iniziare, che sia troppo difficile, che ci voglia tanto tempo per imparare a suonare, oppure pensano di non essere portati, di avere la mano piccola, di non avere orecchio. Oppure mi dicono che non hanno lo spazio per il pianoforte e pensano che iniziare utilizzando una tastiera non si possa imparare bene.

Sono tutte false credenze.

Tutti possono imparare a suonare il pianoforte anche se non si incomincia da bambini, ma la fascia di principiante alla quale si appartiene è importante per avere chiari e non avere aspettative irragiungibili.

Si impara senza sforzo fino ai 12 anni, ed è la fascia ideale per iniziare a studiare il pianoforte, ed è la fascia d’età per diventare grandi pianisti.

Dai 13 ai 19 anni si diventa pianisti concertisti ma è più difficile diventare giovani stelle.

Dai 20 ai 35 anni si diventa pianisti concertisti ma si dovrà lavorare molto.

Dopo i 35 e con l’aumentare dell’età, varia da persona a persona, quello che si può imparare, non si diventa pianisti concertisti, ma si possono imparare in maniera adeguata tantissimi brani.

Le caratteristiche della mano variano da persona a persona, può essere meno flessibile.

Se pensi di avere la mano piccola per imparare a  suonare il pianoforte puoi essere tranquillo perché è perfettamente normale.

Per il corso base di pianoforte, il problema non esiste, poi se si vuole continuare lo studio del pianoforte, e del resto come ho fatto io, si scelgono brani che si adattano all’estensione della propria mano. Anche una mia ex insegnante ha le mani piccole eppure è una bravissima concertista.

Tutti abbiamo orecchio, tutti sappiamo distinguere la differenza tra una voce maschile e una femminile. La voce di un bambino da quella di un adulto e in ambito musicale riconoscere un suono acuto da uno grave. Sono capacità che bastano per iniziare a suonare uno strumento musicale poi se si vuole continuare ci sono esercizi specifici.

All’inizio e fino ad un anno di studio, si può imparare utilizzando una tastiera, la tastiera deve avere almeno 5 ottave e i tasti devono avere la stessa dimensione di quelli del pianoforte.

Poi si deve passare ad un pianoforte digitale con gli 88 tasti pesati o a un pianoforte acustico. Il pianoforte acustico e la tastiera non sono paragonabili come meccanica e qualità. Con la tastiera non si può gestire l’intensità ad eccezione delle tastiera pesate. La tastiera ha il vantaggio di occupare poco spazio, si può acquistare su internet, non si scorda, non ha bisogno di manutenzione ed è facilmente trasportabile. Inoltre ha un prezzo decisamente inferiore ad un pianoforte acustico.

Se vuoi imparare a suonare il pianoforte e anche tu pensi che sia troppo tardi per iniziare sperimenta la tua capacità di imparare a suonare subito il pianoforte.

Per accedere a 3 videolezioni gratuite inserisci sotto al video il tuo nome e la tua email: avrai già imparato a suonare subito due semplici canti popolari tradizionali.

 

Inserisci il tuo Nome e la tua Email per accedere ai video gratuiti|

Privacy Policy

Avrò massima cura della tua email.     SONO CONTRO LO SPAM!

A presto

Gabriella

Questa voce è stata pubblicata in Pillole e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.