Pianoforte preparato

Ciao,

John Cage: compositore e pianista si dedicava anche alla musica per la danza contemporanea.

Voleva scrivere musica per pianoforte e per un set di percussioni, ma i luoghi in cui si svolgevano gli spettacoli di danza erano troppo piccoli per realizzare il suo lavoro, le percussioni non ci entravano.

Risolse il problema con una idea geniale, (il pianoforte preparato) modificò il pianoforte in modo tale da riuscire ad ottenere i suoni delle percussioni che non riusciva a far entrare nei teatri.

Lavorò sulle corde all’interno dello strumento, si servì di chiodi, puntine, gomme, pezzi di legno e di altri materiali.

In questo modo ogni corda prende un suono diverso, anche l’altezza del suono viene modificata.

La preparazione del pianoforte è lunga, richiede precisione e minuziosità, ma è la reversibilità  è  facile e veloce.

John Cage Sonate n. 1, 2, 3, 5 da “Sonate e intermezzi per piano preparato”

Ecco una descrizione accurata del “Pianoforte preparato” di John Cage

A presto!
Gabriella

Questa voce è stata pubblicata in Pillole, Strumenti musicali e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.