Orecchio musicale

 

ORECCHIO
Ciao,

molti credono di non potere imparare a suonare uno strumento musicale perché, mi dicono, non hanno orecchio.

Tutti hanno orecchio cioè sappiamo tutti riconoscere la differenza tra una voce maschile e una femminile, riconoscere gli animali dalla loro voce, riconoscere la differenza tra un suono acuto o grave.

Se invece si vuole superare l’esame di teoria e solfeggio ci sono esercizi specifici.

Si può imparare ad avere orecchio. E’ una abilità che si impara meglio da giovani ma si può imparare anche da adulti anche se con più fatica, ma se non ci si tiene allenati si disimpara.

Ci sono due tipi di orecchio: l’orecchio relativo e l’orecchio assoluto.
L’orecchio relativo
è la capacità di riconoscere gli intervalli, cioè le distanze fra i suoni, avendo un punto di riferimento base.
Ad esempio data una nota di riferimento che poniamo sia do sei capace di riconoscere un’altra nota che viene eseguita dopo.
L’orecchio assoluto
è la capacità di riconoscere una nota senza un punto di riferimento. Ad esempio senti un suono e sai dire che nota è.

Imparando l’orecchio relativo hai il vantaggio di sviluppare la tua musicalità, impari a riconoscere gli intervalli e suoni le melodie che vuoi.
Ti serve il pianoforte o una tastiera e sapere cantare la scala di do maggiore nella posizione centrale del pianoforte quella che inizia dal do4, sono i tasti bianchi del pianoforte.

Canta la scala di do in senso ascendente e discendente mentre la suoni.
Suona solo la nota do canta la scala senza suonare le altre note e controlla suonando solo la nota finale.
Poi canta solo la nota do e controlla se hai cantato la nota do correttamente, fai questo per ogni nota della scala.

Quando sei sicuro inizi a distanziare i suoni cioè a intonare gli intervalli.
Suoni la nota do senza cantare e canti invece la nota re, quindi controlli se hai cantato correttamente la nota re. Ora fai il contrario suona re canta do poi controlli.
Fai questo con tutte le altre note: do re, do mi, do fa, do sol, do la, do si,
do do’.

Quando ti senti sicuro prova con una melodia che conosci. Canta la melodia pronunciando solo le note.
Poi suona solo la nota iniziale e senza suonare canti le note della prima battuta,
controlli alla tastiera se hai cantato correttamente nel qual caso canti la seconda battuta senza la tastiera,
poi controlli la seconda battuta con la tastiera se è corretto, canti la terza battuta senza tastiera controlli con la tastiera, fai così fino alla fine del brano.

Ripeti questi passaggi con melodie che non conosci.
Inoltre tutte le volte che inizi la sessione di studio prima di suonare canta la prima nota di una canzone che conosci e controlla poi al pianoforte.
Prova anche a suonare e a riconoscere una nota senza guardare la tastiera
Prova poi ogni volta una nota diversa.

A presto!
Gabriella

Per accedere a 3 videolezioni gratuite inserisci sotto al video il tuo nome e la tua email: avrai già imparato a suonare subito due semplici canti popolari tradizionali.

 

Inserisci il tuo Nome e la tua Email per accedere ai video gratuiti!

Avrò massima cura della tua email.     SONO CONTRO LO SPAM!

 

Privacy policy

Questa voce è stata pubblicata in Teoria musicale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.