Hildegard von Bingen

Ciao,

Ildegarda di Bingen (1098 – 1179)
è stata una grande figura religiosa medioevale tedesca.

Monaca dell’Ordine di San Benedetto,
nel 2012 è stata dichiarata Dottore della Chiesa da Papa Benedetto XVI.

La Santa, sin dalla tenera età, aveva il dono delle visioni,
scrisse le sue visioni e le decorò con miniature.
In Scivias descrisse, in 26 visioni, la creazione del mondo e dell’uomo.

Nella sua vita oltre che musicista e compositrice è stata  scrittrice,  poetessa, filosofa, linguista, guaritrice, naturalista, consigliera politica ed era anche dotata di capacità divinatorie.

In Physis descrisse le proprietà delle piante e degli animali.
Per Hildegard  gli alimenti, la parola, la dedizione verso il prossimo
e la musica, hanno potere terapeutico.

Era autodidatta, nessuno le aveva insegnato la notazione musicale ed il canto.
Hildegard compose inni, antifone e responsori per i servizi religiosi del suo convento.

“I suoi componimenti rompono di gran lunga i canoni della musica dell’epoca.
Hildegard utilizza sì le forme musicali del suo tempo, ma le sue melodie di giubilo superano l’estensione classica del suono, e usa giri più arditi e toni audaci come nessun altro compositore del suo tempo.
Anche nella musica si rispecchia l’ordine divino dell’universo e traspare l’armonia delle sfere.  Per Hildegard la musica, per usare una sua espressione, è sempre l’eco delle armonie celesti.”
Hildegard von Bingen Ricette per il Corpo e per l’Anima, Eve Landis,
Guido Tommasi Editore, 2015

Alcune sue composizioni sono:
il dramma musicale:  Ordo Virtutum,
la raccolta di canti liturgici: Symphoniae Harmonie Celestium Revelationuum

O ignee Spiritus
O virtus Sapientiae

A presto!
Gabriella

Privacy policy

Questa voce è stata pubblicata in Le donne musiciste e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.