Barzellette sulla musica

“Noi possiamo trasformare la disperazione in speranza, e questa è magia. Possiamo asciugare le lacrime e sostituirle con i sorrisi.” Leo Buscaglia

1. Suono al conservatorio, ma non mi aprono mai. Groucho Marx
2. Pierino: “Maestra è vero che alla fine Tosca muore?” “Certo”. “Peccato, ho già comprato i biglietti!”
3. “L’unica cosa utile che Chopin ha scritto è il Valzer di un minuto. Ogni mattina prima di colazione porto il mio piano in cucina, suono il valzer tre volte, e le mie uova sono cotte”.
Victor Borge
4. Pierino: “Mamma la maestra ha detto che devo imparare a suonare il pianoforte adesso che sono giovane.” “Perché?” “Perché da vecchio non riuscirò più a fare le scale.”
5. Un gentleman è un signore che sa suonare la cornamusa, ma se ne astiene. Woody Allen
6. Pierino: “Maestra un pianoforte gran coda quando è contento scodinzola?”
7. Ale: “Ho comprato a un’asta la chitarra di Chopin”. Franz: “Ma non dire idiozie, Chopin non suonava la chitarra!”. Ale: “E infatti è ancora tutta imballata…”. Ale e Franz
8. “Chi suonava il Clavicembolo veniva quasi sempre colpito da ictus?” Dim
9. Pierino: “Mamma ma se mi fratturo le gambe cadendo dalle scale mi portano al Conservatorio?”
10. Il colmo per un professore di musica: punire gli alunni mettendo loro tantissime note!
11. Pierino: “Mamma, all’opera devo andarci con un vestito intonato?”
12. “Un tempo ero molto ignorante in fatto di musica. Credevo che la chiave di violino servisse per aprire l’astuccio dello strumento”. Paolo Villaggio
13. Pierino:” Maestra continuo a battere il tempo con la batteria, ma non riesco a sapere che ore sono”.
14. “Da bambino mio nonno mi regalò un violino. Dopo anni di esercizi mi regalò anche le corde”. Mario Zucca
15. Pierino. “Maestra posso suonare la canna da zucchero al posto del flauto dolce?”
16. Pierino: “Maestra ho composto un pezzo di musica classica col PC, ma non l’ho finito lo chiamerò L’incomputer!”
17. “Nella mia famiglia abbiamo tutti la musica nel sangue: mi ricordo che da piccolo per la vaccinazione hanno usato la puntina del giradischi”. Francesco Salvi
18. Ho conosciuto un bravissimo musicista, mi ha detto che suona da circa 20 anni, qualche volta però si ferma per mangiare. Maurizio Tecli
19. “Pierino i tuoi genitori sono donatore d’organi?. “No, maestra, hanno solo regalato un pianoforte alla scuola.”
20. Questo è un cantante adatto per cantare alla feste di beneficenza! Perché? Perché fa pena.
F. Curto
21.“Pierino non suonare il pianoforte con le mani sporche” . “Va bene, suonerò solo i tasti neri!”
22. Due note su un musicista dedito alla droga: Si Fa. Banda Osiris
23. Qual’è la differenza tra il violino e la viola? Che una viola arde per più tempo. Victor Borge
24. Gli inglesi quando vengono in Italia e vedono il bidè gridano: “Guarda: un lavandino per il violino!” Beppe Grillo
25. Pierino: “Mamma, mamma siamo andati a vedere Mozart”. “Com’era?”. “Lo facevo più alto”.
26. Un pianista carabiniere si riconosce subito: invece di avvicinare la panca, avvicina il pianoforte. Mauroemme
27. ”Ho guadagnato i primi soldi da musicista a quattro anni: suonavo il tamburo, e mio padre mi dava cinque lire per farmi smettere”. Gino Paoli
28. “Mia moglie ha cantato in chiesa e 200 persone hanno cambiato religione.“ Leopold Fetchner
29. Hai visto un tale con due pomodori nelle orecchie? Ascoltava la salsa. Mauroemme
30. Ho comprato un piano elettrico nuovo per mio figlio. Quello vecchio lo volevo regalare all’AIDO, ma non hanno gradito. Eppure c’è scritto Associazione Italiana Donatori d’Organo. Aldo Vincent
31. Il colmo di un cantante alla radio? Soffrire il mal di mare quando una sua esibizione va in onda. Silvana Tomasin
32. “Studia bene il violino, Alphonse. Se studi e hai talento diventerai un grande musicista”. “E se non lo faccio?” “Se non studierai e prenderai molte stecche farai il critico musicale”. Da “L’amore fugge” di Francois Truffaut
33. Pierino prega: “Signore, accorda salute a papà, accorda salute alla mamma, e, ti prego, accorda anche il pianoforte”. F. Curto
34. “Assicurati che nessuno si avvicini alla radio. Non vogliamo fughe di notizie.” dal film La cosa
35. “Le note sono sette. E le ignote?” Gaspare Giorgione
36. “Mentre la maggior parte dei compositori crea le proprie idee mentre è sotto la doccia, nel bagno o in mezzo al traffico, io che sono molto eccentrico cerco di esprimermi quando siedo al piano e mi metto a comporre”. Robert Wyatt
37. “Mi sembra che gli orchestrali suonino ognuno per conto proprio”. “Sono tutti solisti!” F. Curto
38. Ogni stecca ripetuta due volte è l’inizio di un arrangiamento. Frank Zappa
39. La cacofonia è quel tipo di musica dove i musicisti suonano la carta igienica. Mauroemme
40. Notizia giornalistica: Miracolo alla Scala: un’orchestra di Muti ha cantato un coro. Friss
41. “Lo sai perché i cantanti non soffrono di mal di testa?” “Perché prendono il cachet”. Mirko Amadeo
42. Mi chiedo una cosa: ora i suonatori di Lira dovranno suonare l’Euro? Mutthleys
43. La differenza tra un cane e un cantante? Il cane non può essere un cantante, ma il cantante può essere un cane! F. Curto
44. Il colmo per due musicisti: litigare perché non riescono a trovare un accordo! Bruno Rosada
45. “Bravo Pierino, hai suonato il pianoforte in modo evangelico. La tua mano destra ha ignorato quello che faceva la sinistra!”
46. “Mamma” “Dimmi Pierino” “I nostri vicini sono molto poveri, li ho visti suonare in due allo stesso pianoforte!” F. Curto
47. Le Muse più adatte ai cantanti? Le muse…ruole! F. Curto
48. Scoperta una nuova sinfonia mai eseguita di Beethoven, dopo la nona, la sorela! Mutthleys 49. Ma un musicista, può cadere dalle scale? Radio 101
50. Bussano, in piena notte, alla porta di un musicista. E’ il vicino di casa che gli chiede in prestito la sua tromba?” “Perché vuole la mia tromba?” “Per poter dormire” Mirko Amadeo
51. Pierino: “Mamma perché suoni musica da camera in cucina?
52. “Ho lavorato con un musicista. Lo accompagnavo al piano e poi ritornavo con l’ascensore”. Romina La Mantia
53. Dicono che non è mai troppo tardi per imparare a suonare il piano, ma vorrei che il mio compagno di stanza alle 2 di notte smettesse e andasse a letto. Nathan Hansar
54. Un violinista, alle tre di notte sta ancora provando il suo strumento, quando sente dei colpi contro il muro. “Ehi!” grida il suo vicino. “Ma le sembra l’ora adatta per appendere dei quadri?” Mirko Amadeo
55. “Pierino mi raccomando non comperare i dischi pirata!”. “No mamma io acquisto solo quelli della marina militare.”
56. Primo: “Posso suonare?” Secondo: “Permesso accordato!” Lino Giusti
57. Due pianoforti stanno conversando davanti ad una tazza di the, quando passa un’arpa uno dei due la guarda schifato e dice: “Tsh! svergognata!”. Marck Leys
58. Rossini dopo avere ascoltato una cantane: “Signora, lei dovrebbe fare una assicurazione sulla voce… Per danni contro terzi!” F. Curto
59. Sono un pianista da concerto. E’ solo un modo elegante per dire che al momento sono disoccupato. Oscar Levant
60.. Il colmo per un musicista in galera: Studiare una fuga senza il piano.
61 Io, come Mozart, sono stato un bambino prodigio. Lui a sei anni già componeva sinfonie e le suonava in pubblico, e pure io, alla stessa età, suonavo con brio i campanelli delle porte, e poi scappavo andante veloce! Bilbo Baggins
62. Il concerto è appena cominciato: “Che pezzo stanno suonando?” chiede Pierino al vicino. “La Nona di Beethoven”. “Già la nona? Non credevo di essere cosi in ritardo”.
63. Pierino sta aspettando la maestra per la sua prima lezione di pianoforte. “Mamma la maestra si sederà alla mia destra o alla mia sinistra? “Non lo so, perché me lo chiedi?” “Per sapere quale orecchio mi devo lavare”. F. Curto
64. Un cantante quando offre in beneficenza il ricavato dei suoi dischi fa il disc-obolo!
65. “Sei molto elegante Pierino, ma le calze non sono intonate”. “E allora non le farò cantare.”
66. Sento cantare nell’armadio. E’ la camicia che si intona con la cravatta!
67. “Pierino qual e’ il gruppo pop più buono?” “Il pop corn”.
68.”Perché canti?” “Per ammazzare il tempo”. “Certo che hai un’arma micidiale!” Groucho Marx
69. Pierino: “Maestra I CD ROM sono un gruppo di musicisti nomadi?”
70. Io ho sempre cantato, fin da piccolo: quando mi mettevo a cantare, io, papà e mia mamma uscivano subito sul balcone per far vedere ai vicini che non mi stavano torturando. Francesco Salvi
71. Risparmiava così tanto che comprava solo dischi di mezzo-soprano. Carlo Squillante
72. “Vorrei il successo. Vorrei incidere un disco!” “Prova con l’unghia!” Cavezzali
73. Ho comprato il CD dei Tiromancino. Ho aperto il contenitore, ed era vuoto. Mauroemme
74. Dopo il CD di Zucchero, quello dei Negramaro. Ce n’è per tutti i gusti. Mauroemme
75. Il colmo per un musicista: Avere una moglie … suonata.
76. “Vuole un pezzo di Paganini o lo preferisce intero?” Mauroemme
77. La differenza tra il primo amore ed una chitarra? Il primo amore non si scorda mai.”
78. “Pierino” chiede la maestra “Un aereo con a bordo Daniel Barenboim, Leonard Bernstein e Friedrich Schneider cade nel mezzo dell’Oceano. Chi si salva?” “ Beethoven!”
79. “Signore perché non prende l’ascensore per salire? Sono maestro di piano: amo le scale!
F. Curto
80. Grande apprensione per le condizioni di salute di un famoso direttore d’orchestra operato di
MusiCisti… Guru
81. Il colmo per un pianista: Studiare il piano perfetto.
82. Negli anni ’50 il Festival di Venezia chiese a Stravinskij un’opera originale. Il compositore la inviò, ma poiché durava solo 15 minuti, fu giudicata insufficiente. Stravinskij rispose: “Basta che la suoniate due volte.” Igor Stravinski
83. Il direttore si ferma e dice: « Qui la seconda tromba suona troppo forte!» La prima tromba si alza in piedi e dice: «Maestro, oggi la seconda tromba è assente per malattia» e il direttore: «Non fa niente: quando ritorna ditegli che in questo punto suonava troppo forte!». Franco Ferrara
84. Il Parsifal è quel genere di opera che inizia alle 6 di sera. Dopo circa tre ore guardi l’orologio e scopri che sono solo le 6 e 20. David Randolph
85. Colmo per due musicisti: litigare perché non riescono a trovare un accordo! Bruno Rosada
86. Quand’ero piccolo non avevo l’orologio. Così usavo il violino. Iniziavo ad esercitarmi durante la notte e i vicini gridavano: “Bel momento per suonare il violino alle 3 di notte!”. Henny Youngman
87. Tutti hanno dei complessi, alcuni hanno la Filarmonica di Vienna.
88. Ecco a voi Edipo e il suo complesso: cantano Mamma!
89. “L’ho già vista da qualche parte?” Domanda il giudice ad un imputato. “Sì, vostro onore. L’anno scorso ho dato delle lezioni di pianoforte a suo figlia”. “E’ vero, ora ricordo e sbattendo il martello sul banco: “Vent’anni!”
90. Che cosa chiedono tre musicisti al bar? Tre ca…Puccini!
91. Non mando mai la mia chitarra a fare la spesa: mando-lino!
92. Il pianoforte si lamenta con la chitarra: “Mi hai dato buca ieri sera”. E la chitarra si scusa: “Mi sono scordata!”
93. Pierino: “Maestra ho imparato bene il latino: ho buttato un vecchio violino al cui interno c’era inciso “Stradi varius fecit”. Questo Stradi tanti ne fece, era un prodotto di serie e non valeva nulla!”
94. Non c’è dubbio che per avere successo il primo requisito di un compositore è di essere morto. Arthur Honegger
95. L’opera lirica e’ un posto dove un uomo viene pugnalato e, invece di morire, canta.
Leopold Fechtner
96. Chico: “Sono professore di mandolino”.  Groucho: “Ah, musicante. E quanto prende all’ora?”. Chico: “10 dollari all’ora per suonare”. Groucho: “E per non suonare?”. Chico: 12″. Fratelli Marx 97. “Mio fratello ha trovato lavoro: e’ riuscito ad entrare nell’orchestra della RAI”. “Ma e’ diventato musicista?” “No, e’ diventato socialista”. Bruno D’Alfonso
98. “Se la sfera non si può sviluppare su un piano” chiede Pierino alla maestra, “si può sviluppare su una chitarra?”
99. Non ho mai capito perché nei teatri d’opera si lascino entrare gli spettatori delle prime tre file con gli strumenti musicali. Alfred Jarry
100. Le quattro note che rappresentano il desiderio di Paperon de Paperoni: Fa Re Sol Do.
Banda Osiris
101. Vincere a Sanremo e’ molto utile. Per due settimane hai una buona risposta se qualcuno chiede: Novità?  Daniele Luttazzi
102. Non si può giudicare il Lohengrin al primo ascolto. E certamente non intendo ascoltarlo una seconda volta. Gioacchino Rossini
103 L’arpista è uno strumentista che spende il novanta per cento del tempo accordando la sua arpa e il dieci per cento suonando scordato. Igor Stravinskij

Raccolgo barzellette sulla musica da alcuni anni, se qualcuno conosce l’autore di quelle senza attribuzione provvederò ad aggiungerlo. Grazie.

Ecco alcuni siti di barzellette non solo di musica:
http://www.drzap.it
http://www.mauroemme.it
http://www.landriscina.it
http://www.andreaconti.it

 

 

 

Privacy policy

Questa voce è stata pubblicata in Barzellette sulla musica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.